Il nostro diritto ad un futuro più sano

Che cos'è Diabete Italia

Diabete Italia, coordina nel nostro Paese la Giornata Mondiale del Diabete. Diabete Italia ha fra i suoi soci le Associazioni fra persone con diabete, le Associazioni fra genitori di minori con diabete e le Società Scientifiche della Diabetologia italiana.

Diabete Italia si fonda sulla convinzione che l’unione di tutte le varie componenti, che rappresentano l’intero scenario del diabete possa conferirle maggior peso nei confronti delle Istituzioni per affrontare e risolvere al meglio i non pochi problemi delle persone con diabete mellito.

Diabete Italia ha fra i suoi obiettivi istituzionali la rappresentanza e la difesa degli interessi e dei diritti delle persone con diabete a livello istituzionale nazionale, la crescita del movimento associativo, la promozione di coordinamenti fra le Associazioni, per favorire la adozione e messa in pratica nelle Regioni del Piano Nazionale Diabete e campagne nazionali per la prevenzione e la corretta gestione del diabete nonché per una diagnosi tempestiva del diabete di tipo 1 all’esordio.

Nel sito di Diabete Italia trovate:

 

Il nostro Paese si trova nella peculiare situazione, forse unica al mondo, di avere una legge a tutela dei diritti delle persone con diabete mellito (legge 115/1987), di possedere una vivacità culturale espressa da una ricerca scientifica riconosciuta a livello internazionale come una delle più prestigiose e una rete di centri di assistenza considerata tra le meglio organizzate, e di essere ricco di un 'terzo settore' impegnato in un’opera di assistenza capillare sul territorio: queste condizioni hanno creato le premesse per una forte aggregazione di tutte le parti coinvolte nel combattere la malattia diabetica.

Sin dall’inizio degli anni 2000, le Società Scientifiche di Diabetologia (Associazione Medici Diabetologi - AMD e Società Italiana di Diabetologia - SID) – si sono attivate per promuovere un grande cambiamento culturale nella sensibilità generale e nell’assistenza alla persona con diabete, che ha determinato, nel 2002 la nascita dell’associazione Diabete Italia. Il principale obiettivo era di realizzare la Giornata Mondiale del Diabete, coordinando le iniziative di sensibilizzazione della popolazione sul problema del diabete nel modo più capillare possibile.

Diabete Italia si fonda sulla convinzione che l’unione di tutte le varie componenti, che rappresentano l’intero scenario del diabete possa conferirle maggior peso nei confronti delle Istituzioni per affrontare e risolvere al meglio i non pochi problemi delle persone con diabete mellito.

Diabete Italia raccoglie medici, operatori sanitari professionisti, associazioni di persone con diabete.

Questa ampia partecipazione rappresenta la caratteristica più importante a cui si è giunti partendo da una visione condivisa dello scenario generale e da una forte sinergia tra AMD e SID, arrivando a realizzare un’associazione rappresentativa a 360° del mondo del diabete.

Diabete Italia è ora una sorta di piazza virtuale in cui si incontrano le sue diverse componenti, creando occasioni di sinergia, scambio di informazioni ed esperienze.

Diabete Italia ha come ragion d’essere:

  • il miglioramento della qualità della vita e dell’assistenza alle persone con diabete promuovendo l’equità, la congruità e l’adeguatezza dell’assistenza nelle diverse aree nazionali al fine di ridurre la disomogeneità assistenziale esistente in Italia
  • la difesa e la promozione di una organizzazione assistenziale in grado di garantire efficacemente la prevenzione e la cura del Diabete e delle malattie metaboliche
  • la rappresentanza del “mondo del diabete” verso le istituzioni e l’opinione pubblica

Per raggiungere queste finalità Diabete Italia (DI) agisce attraverso la cooperazione tra i soci, promuovendo e sostenendo iniziative per la sensibilizzazione e il coinvolgimento dell’opinione pubblica di associazioni professionali e di categoria, di istituzioni pubbliche e private, di organismi regionali, nazionali e internazionali, in relazione a problematiche sanitarie e sociali connesse al diabete e alle malattie metaboliche.